Pronostico Supercoppa Italiana Juventus-Milan di mercoledì 16 gennaio 2019

Dopo aver conquistato gli ottavi di finale di Coppa Italia 2018-2019, eliminando rispettivamente il Bologna e la Sampdoria, in entrambi i casi in trasferta, la Juventus ed il Milan sono pronte per contendersi, mercoledì 16 gennaio del 2019, la Supercoppa Italiana. Il calcio d’inizio, con diretta Tv su Rai1, ed anche in streaming online sulla piattaforma RaiPlay, è fissato per le ore 18,30. Si giocherà a Gedda, in Arabia Saudita, che è una città portuale sul Mar Rosso.

Sebbene sia la Juventus la squadra favorita per aggiudicarsi la Supercoppa Italiana, in realtà il Milan di Gennaro Gattuso, e del grande ex Gonzalo Higuain, sogna l’impresa così come è avvenuto nel 2016 a Doha grazie alla Coppa conquistata ai calci di rigore dopo un match tiratissimo. Quella di Higuain con il Milan, tra l’altro, potrebbe essere la sua ultima partita in quanto, riportano le cronache sportive, l’attaccante preferirebbe andare al Chelsea di Maurizio Sarri.

Nonostante le polemiche sui diritti delle donne, al King Abdullah Sports City è atteso il pubblico delle grandi occasioni con ben 60 mila spettatori pronti a gustarsi lo spettacolo di un match che, pur tuttavia, potrebbe essere tutt’altro che spettacolare. Come tutte le finali in gara unica, infatti, Juventus-Milan rischia di essere una partita giocata sulla tattica e sull’attesa aspettando che questa si sblocchi a seguito di qualche episodio decisivo.

Dal punto di vista fisico, il Milan potrebbe pagare i 120 minuti che sono stati necessari per eliminare la Sampdoria dalla Coppa Italia, mentre la Juventus contro il Bologna ha avuto vita facile, nell’eliminare la squadra guidata dal mister Filippo Inzaghi, al punto da permettersi il lusso di lasciare dall’inizio in panchina Cristiano Ronaldo. In ogni caso, per Juventus-Milan, match valido per l’assegnazione della Supercoppa Italiana, io scommetto su un pari al termine dei 90 minuti regolamentari, e quindi X pronostico secco, 1-1 il risultato esatto, e 2/X primo-secondo tempo.